Cosa serve per iniziare un Gioco di Ruolo?

Cosa serve per iniziare a giocare di ruolo?

Nel precedente articolo vi ho descritto le caratteristiche generali di un gioco di ruolo, se siete approdati qui, è perché siete probabilmente interessati ad iniziare questa nuova passione.

Se non avete letto il mio precedente articolo, vi consiglio di farlo per capire in alcuni punti di cosa si stia parlando.

Il Party

La prima cosa di cui avrete bisogno è un party, vale a dire un gruppo di 3 o 5 persone (te compreso).

Questa potrebbe essere la cosa meno difficile, non preoccuparti e non vergognarti di chiedere ad altri se vorrebbero provare il gioco di ruolo.

Ti posso assicurare che i più insospettabili giocatori li ho trovati così.

Una volta radunati gli amici, dovrete decidere quale genere di storia volete interpretare ed in quale mondo.

Ci sono un infinità di ambientazioni già create, in vendita, e vi consiglio di iniziare proprio da quelle.

Per cominciare vi consiglio di scegliere uno dei seguenti generi e leggere l’articolo di riferimento:

Fatto questo dovrete armarvi di altro materiale.

Se siete interessati, in questo articolo vi do alcune dritte per poter risparmiare assieme al vostro party per l’acquisto del vostro primo manuale di giochi di ruolo.

Equipaggiamento del Giocatore di Ruolo

Una volta scelta l’ambientazione ed acquistato il manuale del gioco, il GM dovrà impegnarsi a studiarlo per iniziare, una volta fatto questo, lui aiuterà i giocatori a creare i propri personaggi.

Per fare questo di solito si usa una “Scheda” del personaggio.

Un foglio ad una o due facce, allegato sempre al manuale base o scaricabile da internet gratuitamente.

Questa andrà successivamente riempita con le “Caratteristiche” e le “Capacità” dei personaggi.

Fatto questo, il GM, basandosi sui personaggi, il mondo ed i gusti dei giocatori, inizierà a preparare una storia.

Cosa serve per iniziare ai giocatori invece?

Per giocare basta una scheda, una gomma, una matita e l’equipaggiamento vitale per ogni genere di gioco di ruolo…

…i Dadi.

Il Dado è tratto…

Il Game Master ha i suoi manuali e le sue regole.

I giocatori, invece, hanno le proprie armi, ovvero i Dadi, veri e propri generatori di Caos portatili.

Ma perché i dadi?

Non preoccuparti il gioco di ruolo non è un gioco d’azzardo.

Sulla tua scheda ci sono i tuoi bonus personali in base alla tua esperienza, ma, come nella realtà, anche il più esperto può sbagliare.

Ogni azione che quindi il tuo personaggio svolgerà durante il gioco è affidata al caso, rappresentato dal dado, al quale poi si aggiungeranno le vostre capacità.

Un set di dadi è composto da 7 dadi di diversa tipologia.

Universalmente utilizzati in tutti i sistemi di gioco di ruolo conosciuti, se acquistate un set, potrete giocare a qualsiasi gioco di ruolo presente sul mercato.

I sette dadi sono i seguenti:

  • Il D4 (dado a quattro facce)
  • Il D6 (dado a sei facce)
  • Il D8 (dado a otto facce)
  • Il D10 (dado a dieci facce)
  • Il D12 (dado a dodici facce)
  • Il D20 (dado a venti facce)
  • Il D100 (dado a dieci facce con le decine)

Se siete interessati all’acquisto di un set di dadi per poter iniziare a giocare cliccate pure qui per un set dal colore basico completo di pratico sacchetto per il trasporto.

Se amate colori più particolare cliccate invece qui per ottenere un set completo di sacchetto.

Una volta in possesso dei dadi, di un manuale, delle schede, gomma e matita, sarete dunque pronti a giocare.

Che aspetti allora?

Ti ho spiegato cosa serve per iniziare…

La tua avventura comincia da qui, buona fortuna Eroe.