Magia, Esoterismo e Giochi di Ruolo

In questo articolo vorrei parlarvi di un problema che riguarda spesso il mondo dei giochi di ruolo, ovvero l’associazione al mondo dell’esoterismo e della magia.

Senza far riferimento ad articoli di denuncia che rasentano un oscurantismo medievale, vorrei darvi la mia opinione in merito.

La caccia alle streghe

Magia ed Esoterismo sono pratiche che non hanno nulla a che vedere con il gioco di ruolo e non sono una di quelle persone che le demonizza o le apprezza, mi sono del tutto indifferenti.

Un giocatore di ruolo che dice questo, praticando da 20 anni questa passione, la dice lunga sulla connessione tra questi due mondi.

Il gioco di ruolo ha spesso delle componenti esoteriche nelle sue varie forme, ma sono semplicemente un espediente ludico per rendere più interessante il gioco, tutto qui.

Tante volte si finisce per dare la colpa alle cose sbagliate, come la crociata contro i videogiochi “violenti” e quella mossa ai danni di Harry Potter dopo l’uscita dei primi film.

I capi d’accusa

La cosa che mi fa davvero sorridere sono le varie accuse mosse ai giochi di ruolo, del tipo:

  • I giocatori di ruolo si radunano in piccoli gruppi ed hanno un capo che li guida e ne manipola le menti…

Magari il Master riuscisse a manipolare le menti dei giocatori.

Ci si raduna in piccoli gruppi perché altrimenti non si può giocare.

Non si tratta dell’unica passione che spinge delle persone a radunarsi ed avere un “capo”.

  • Si riuniscono spesso di notte, in privato, ascoltando musiche ambigue a lume di candela…

Di giorno si va a scuola o si lavora, se voi riuscite a fare riunioni sempre di mattina probabilmente non avete nulla da fare.

In privato, certo, dove devo mettermi sui marciapiedi? spacciatori e prostitute ci stanno, immagina che buoni esempi siano per la società.

Per le musiche ambigue e le candele… io demonizzerei pure le coppiette che fanno serate romantiche a questo punto, pensa anche loro di notte ed in privato, sicuramente gente pericolosissima.

  • Usano dadi, affidandosi all’azzardo ed alla sorte, in cerca di fortune fittizie…

Io azzarderei una clamorosa arrampicata sugli specchi, perché è di questa che si tratta, cari giudici moralisti del 21° secolo.

Mea culpa

Mi sembra ormai chiaro che la magia e l’esoterismo non abbiano assolutamente nulla a che fare con i giochi di ruolo, ma perché accade questo?

Grazie a l’IGNORANZA

Ciò che non conosciamo ci spaventa, perché siamo convinti che possa farci del male, quindi miscelando l’ignoranza alla paura si genera odio, la formula perfetta.

Questo discorso vale per moltissime altre cose e sono consapevole che moltissimi lettori di questo articolo trovino superflua la sua lettura, ma è sempre bene ricordarlo.

Bisogna vigilare che l’ignoranza non prenda mai il sopravvento, bisogna essere curiosi, conoscere, provare ed, attraverso le nostre esperienze, farci un idea.

Il gioco di ruolo è una pratica atta a far divertire le persone, a riportarci ad una comunicazione reale che stiamo perdendo a causa della digitalizzazione dei contatti umani.

Dovrebbe essere incoraggiato e non accusato, portato nelle scuole (cosa che nei paesi più civili è già realtà).

Quindi se non sai cosa sia il gioco di ruolo, prima di dare un tuo giudizio, fai un salto qui, ti spiegherò di cosa si tratta e poi potrai pure giudicarlo se lo desideri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *